Tumore di Merkel Firenze

Tumore di Merkel Firenze: di cosa si tratta

Il carcinoma di Merkel prende nome dall’anatomopatologo tedesco Friedrich Sigmund Merkel, che per primo descrisse la struttura delle cellule del tatto (Tastzellen) presenti sulla pelle di tutti i vertebrati, che nel 1878 furono chiamate cellule di Merkel da Robert Bonnet. Successivamente, nel 1972, Cyril Toker parlò per la prima volta di “carcinoma a cellule di Merkel” (MCC), indicazione eponima del carcinoma primario neuroendocrino cutaneo.