Coloboma orecchio Firenze

Lobo bifido o coloboma orecchio Firenze: di cosa si tratta?

I lobi delle orecchie possono rompersi in seguito a un trauma o indossando orecchini pesanti per lunghi periodi. Il lobo bifido indica lobi completamente divisi o solo aumentati di diametro intorno al buco dell'orecchino. 

Anche se questa pratica è stata comune per secoli nelle popolazioni indigene di tutto il mondo, negli ultimi anni ha sviluppato una certa popolarità nel mondo occidentale. Si tratta infatti di un problema molto comune che colpisce le donne e gli uomini. 

Quando i lobi auricolari sono espansi "oltre il punto di non ritorno" non sono poi in grado di tornare alle loro dimensioni normali e si rende quindi necessario un intervento chirurgico di riparazione del coloboma.

Per la correzione del coloboma orecchio Firenze rivolgiti ad un professionista della chirurgia estetica e dermatologica come il Dott. Tommaso Agostini.

Lobo bifido o coloboma: come si ripara

La riparazione del lobo bifido è una procedura relativamente semplice, che viene di solito eseguita in anestesia locale e comporta rischi e complicazioni minime. Il chirurgo plastico è in grado di trattare uno o entrambi i lobi delle orecchie nella stessa seduta. 

È più indicato chiudere la perforazione/lacerazione completamente e non lasciare un’apertura; se poi si desidera forare nuovamente il lobo riparato, per scongiurare il rischio di recidiva è preferibile farlo in un secondo momento e in un nuovo sito al di fuori dell'area del tessuto cicatriziale.

Il tempo per la guarigione del lobo è generalmente da 1 a 2 settimane.

Lobo bifido o coloboma: che cosa comporta l'intervento chirurgico

La riparazione del lobo dell'orecchio viene eseguita in anestesia locale. Questa procedura è di solito molto ben tollerata e il disagio è minimo. 

I bordi di pelle vengono cruentati e ricuciti insieme con punti di sutura che devono rimanere in sede per una o due settimane. Il risultato finale dopo la riparazione è di solito una cicatrice lineare sottile che sfuma che si ammorbidisce nel corso dei mesi e degli anni successivi.

Lobo bifido o coloboma: si possono bucare di nuovo le orecchie?

Il tempo minimo prima di poter nuovamente bucare l'orecchio dopo l’intervento è di sei settimane. Tuttavia, è opportuno lasciar passare almeno 3-6 mesi e iniziare con orecchini piccoli e leggeri. 

I lobi auricolari riparati sono infatti più deboli di quelli illesi e, usando orecchini pesanti, il problema potrebbe ripresentarsi. È inoltre importante cercare di bucare il lobo in un sito al di fuori della zona di tessuto cicatriziale con minor probabilità di recidiva.

Trattamento del lobo bifido - coloboma orecchio Firenze, Roma, Viterbo e Pistoia

Coloboma è il termine chirurgico che indica un lobo auricolare diviso in due parti a causa di traumi o del peso prolungato di orecchini e piercing. Oggi il lobo bifido è comune tra uomini e donne, e l'intervento di riparazione chirurgica è da considerarsi assolutamente sicuro e definitivo, purché naturalmente si eviti di bucare il lobo nel sito cicatriziale e non si riprenda l'abitudine di indossare orecchini troppo pesanti. L’intervento di riparazione del lobo è una procedura minimamente invasiva che viene eseguita in anestesia locale e lascia solo una piccola cicatrice. 

Effettuare la correzione del coloboma orecchio Firenze non è mai stato così semplice grazie alla professionalità e all'esperienza pluriennale del Dott. Agostini.

Prenota una visita medica specialistica per correggere il lobo bififo - coloboma orecchio Firenze.