Mastoplastica no-touch

Mastoplastica no-touch: di cosa di tratta?

mastoplastica no touchLa mastoplastica “no touch” rappresenta l’ultima evoluzione della mastoplastica additiva. L’intervento viene eseguito in regime di day-hospital senza applicazione di drenaggi e punti riassorbibili. La prima medicazione dopo 6-7 giorni e la paziente riprende l’attività fisica dopo 8-9 giorni. Fin qui niente di nuovo o quasi. La vera novità risiede nell’inserimento della protesi mammaria e in particolare presenta numerosi vantaggi rispetto all’inserimento tradizionale. Infatti fino ad oggi la protesi mammaria viene aperta dall’involucro sterile che la contiene, quindi inserita nella tasca mammaria attraverso le mani del chirurgico, che, modellandola con delicatezza, la fa scivolare nel piano sottoghiandolare o dual-plane a seconda dell’intervento prestabilito e pianificato.

Quali sono i vantaggi della mastoplastica no-touch rispetto alla mastoplastica tradizionale?

La mastoplastica no-touch ha 5 vantaggi rispetto alla masto tradizionale:

  1. Le incisioni nel solco sottomammario sono più piccole delle tradizionali;

  2. Diminuisce il rischio di contaminazione batterica accidentale e quindi le infezioni;

  3. Guarigione più rapida poiché la protesi viene inserita traumatizzando meno i tessuti mammari;

  4. Minor tasso di rottura protesica poiché anche le protesi, come i tessuti mammari, vengono stressate di meno;

  5. Intervento più veloce evitando vari passaggi d’apertura e inserimento della protesi mammaria.