Nevi congeniti Firenze

Nevi congeniti Firenze: di cosa si tratta?

I nevi congeniti sono presenti alla nascita e sono il risultato di una proliferazione di melanociti benigni nel derma, nell’epidermide, o entrambi. Di tanto in tanto, taluni nevi istologicamente identici a nevi congeniti pur comparendo durante i primi 2 anni di vita, sono classificati come nevi congeniti tardivi.

I nevi congeniti sono uno dei diversi fattori di rischio noti per l'eventuale sviluppo di melanoma. Fortunatamente, il melanoma rimane un tumore maligno raro nei bambini in età prepuberale, con un'incidenza annuale di 0,7 casi per milione nell’età compresa tra 0-9 anni.

Per il trattammento dei nevi congeniti Firenze rivolgiti ad un professionista della chirurgia estetica  e malformativa come il Dott. Tommaso Agostini.

Nevi congeniti: cause d'insorgenza

Nevi congeniti sono presenti nell’1-2 % dei neonati. L'eziologia rimane poco chiara. Una delle ipotesi è che le cellule della guaina dei nervi migrino dalla cresta neurale fino alla pelle lungo i gangli paravertebrali e le guaine dei nervi periferici per poi differenziarsi in melanociti. 

Un piccolo studio in Spagna ha trovato una maggiore prevalenza di nevi melanocitici congeniti nei neonati pre-termine, femmine e bambini di razza bianca, mentre l'età materna, numero di gravidanze precedenti, e il peso alla nascita non sembrano influenzare la prevalenza.

Nevi congeniti: classificazione 

I nevi congeniti sono stati classificati in 3 gruppi in base alle dimensioni. 

  1. Piccoli nevi congeniti, se misurano meno di 1,5 cm di diametro; 
  2. Nevi congeniti medi se di 1,5-19,9 cm di diametro; 
  3. Nevi grandi o giganti se superiori a 20 cm di diametro. I nevi giganti sono spesso circondati da numerosi nevi satelliti più piccoli.

Nevi congeniti: possibili trattamenti

I nevi congeniti, a seconda delle dimensioni e della posizione, possono avere un impatto significativo sulla cosmesi. Per il nevo congenito gigante, il rischio di sviluppare melanoma è stato segnalato intorno al 5-7% all'età di 60 anni. Uno studio suggerisce che il rischio di melanoma può essere maggiore nei nevi congeniti giganti con più lesioni satellite. Per quanto riguarda i nevi più piccoli, questi comportano un maggior rischio per lo sviluppo di melanoma rispetto alla pelle normale.

Trattamento dei nevi congeniti Firenze, Roma, Viterbo e Pistoia

I nevi congeniti, differenziati tra piccoli, medi e grandi o giganti, non rappresentano di per sé causa di rischio o preoccupazione. Tuttavia, onde prevenire il rischio di melanoma, specie in presenza di numerosi nevi, di nevi congeniti giganti con più lesioni satellite, di nevi displastici o atipici, in caso di storia personale di esposizione intensa e prolungata al sole o se la storia clinica familiare riporti diversi casi di tumore, è bene effettuare un esame dermatoscopico di mappatura dei nevi.