Anomalie vascolari Firenze

Anomalie vascolari Firenze: di cosa si tratta

Le malformazioni vascolari, chiamate correttamente anomalie vascolari, sono tumori benigni che derivano dal sistema vascolare.

Il tipo più comune di anomalie vascolari sono gli emangiomi infantili; colpiscono il 4-10 per cento dei bambini con maggior incidenza nei bambini prematuri. Queste neoformazioni crescono nelle prime due settimane di vita, quando ingrandiscono rapidamente, superando il resto della crescita del corpo, per tutto il primo anno di vita. Dopo l'infanzia, alcuni emangiomi regrediscono lentamente, lasciando tessuto adiposo residuo o pelle sottile con lieve discromia.

Le malformazioni vascolari sono lesioni benigne presenti fin dalla nascita, ma possono rimanere non visibili per settimane o mesi. Diversamente dagli emangiomi, le malformazioni vascolari non hanno un ciclo di crescita per poi regredire ma continuano a crescere lentamente per tutta la vita.

Curare le anomlaie vascolari Firenze non è mai stato così semplice grazie alla professionalità e all'esperienza pluriennale del Dott. Agostini.

Emangiomi o malformazioni vascolari: cause

Un emangioma è un tumore benigno formato da un gruppo di cellule endoteliali (le cellule che normalmente rivestono i vasi sanguigni) dallo sviluppo anormale. Maschi e femmine sono ugualmente colpiti e la causa esatta non è nota

La maggior parte delle malformazioni vascolari sono sporadiche, anche se alcune sono ereditate come carattere autosomico dominante. Autosomica dominante significa che la condizione è determinata dalla trasmissione di un gene per via paterna, con un rischio del 50/50 per ogni gravidanza. 

Malformazioni vascolari: tipologie e classificazioni

Le anomalie vascolari possono essere:

  1. Capillari (macchie di vino porto): sempre presenti sin dalla nascita sotto forma di macchie della pelle viola/rosa;
  2. Venose: spesso confuse con gli emangiomi, queste malformazioni sono morbide al tatto e il colore scompare in caso di compressione. Le malformazioni venose si trovano più comunemente su mascella, guancia, lingua e labbra;
  3. Linfatiche, quando il liquido in eccesso si accumula all'interno dei vasi linfatici;
  4. Artero-venose, quando la malformazione si trova tra arterie e vene, causando un flusso elevato;
  5. Mixed: una combinazione delle diverse anomalie vascolari elencate.

Emangiomi e malformazioni vascolari: sintomi e caratteristiche

Gli emangiomi solitamente si presentano sulla testa o sul collo, ma possono coinvolgere qualsiasi parte del corpo, inclusi i principali organi. Possono essere superficiali o profondi, e comunemente presentano i seguenti sintomi:

  1. Emangiomi superficiali: all’aspetto macchie rosse, piatte o in rilievo sulla pelle;
  2. Emangiomi profondi: crescono sotto la superficie cutanea.

I sintomi della malformazione vascolare sono molto variabili e dipendono dal tipo, dalla dimensione e dalla sede. Sintomi comuni includono: sequestri, mal di testa, problemi neurologici come disturbi di apprendimento, ischemia o mancanza di ossigeno, che possono influenzare il controllo muscolare, la visione o la parola.

Anomalie vascolari: diagnosi

La maggior parte degli emangiomi sono facilmente identificabili nel bambino, senza bisogno di alcun test diagnostico. Per tutte le anomalie vascolari, il medico effettuerà un'attenta anamnesi con esame fisico. Per valutare l'entità dell’emangioma in caso di lesioni più profonde, può essere necessario effettuare test diagnostici con risonanza magnetica e ultrasuoni.

Anomalie vascolari: trattamento

In genere gli emangiomi sono piccoli e non problematici, e non richiedono un trattamento. Tuttavia, il tumore deve essere monitorato, soprattutto se a carico di strutture vitali come occhi o gola, o se si ulcera (sanguina). Inoltre, se un bambino ha più emangiomi, il rischio di lesioni interne aumenta, pertanto i pazienti dovrebbero essere indirizzati a uno specialista.

Il medico del bambino può decidere di trattare un emangioma problematico con:

  1. Corticosteroidi o altri farmaci
  2. Rimozione chirurgica
  3. Embolizzazione dei vasi sanguigni (iniezione di materiale nei vasi sanguigni per bloccare l'afflusso di sangue)
  4. Il trattamento delle malformazioni vascolari varia sempre in funzione del tipo, ma può comprendere:
  5. Terapia laser per le macchie di vino porto;
  6. Embolizzazione in radiologia interventistica per malformazioni arteriose.

Nel caso di lesioni di grandi dimensioni e/o pericolose per la vita, il bambino deve essere valutato da un team interdisciplinare di specialisti che comprende chirurghi plastici, dermatologi, oculisti, radiologi e altri specialisti, a seconda degli organi coinvolti. Malformazioni venose sono di solito trattate con iniezione diretta di una sclerosante.

Anomalie vascolari: post-operatorio

Poiché i bambini possono avere una deformità residua a seguito dell'involuzione dell'emangioma, molti pazienti vengono indirizzati a un chirurgo plastico per discutere le opzioni ricostruttive.

Trattamento delle malformazioni vascolari Firenze, Roma, Viterbo e Pistoia

Il miglior trattamento delle malformazioni vascolari viene individuato dal chirurgo plastico, in alcuni casi in collaborazione con un team di specialisti interdisciplinare. A seconda di sede, entità e tipologia della lesione sarà infatti possibile determinare quale strategia seguire per il benessere fisico e psicologico del paziente, oltre che per la sua soddisfazione estetica. 

Per la cura delle anomalie vascolari Firenze rivolgiti ad un professionista della chirurgia malformativa come il Dott. Tommaso Agostini.

Prenota una visita medica specialistica di chirurgia plastica per la cura della pelle e delle sue anomalie vascolari Firenze.